Crea sito

UTOPIE

CEILINGS. UTOPIE

a cura di Simona Caramia

Fortino Poggio Pignatelli, Campo Calabro (Rc)

 13 agosto, ore 19.00

 

Ceilings. Utopie è una sezione sperimentale, rivolta ai giovani talenti dell’Accademia. Utopie è una riflessione sul paesaggio calabrese, costellato dalle rovine di aree archeologiche e siti abbandonati a se stessi, ma è anche una visione attiva, che si pone  in opposizione alla pulsione di stasi dilagante.

Con Utopie il tempo ricomincia a scorrere, in continuità con il passato, per progettare il futuro, per sognare una nuova visione generata dall’unione delle microstorie di quattro giovani artisti under 30: Tania Bellini, Giuseppe Ferrise, Tommaso Palaia, Ilenia Pasqua.

Gli artisti propongono opere visionarie: Bellini realizza architetture futuristiche ispirate alle torrette di avvistamento tipiche dell’area mediterranea, dunque in riferimento alle planimetrie dei luoghi; Palaia propone due complesse installazioni in legno, che riportano le mappe, stratificate, del fortino e del parco, le due location di Utopie; Ferrise restituisce all’immaginario collettivo la visione di animali del mondo fantastico, realizzati con elementi naturali, posto a guardia dei due siti espositivi; infine Pasqua rielabora tecniche artigianali, realizzando in dimensioni ridotte, personaggi ludici, a cui è affidato il compito di tradurre la tradizione culturale calabrese in chiave contemporanea.

Le opere sono state realizzate durante un periodo di residenza presso il Parco delle Serre a Serra San Bruno, partner del progetto Ceilings, nel quale gli artisti hanno prodotto due opere a testa: una visibile permanentemente presso l’Ente Parco, l’altra visibile permanentemente presso il Fortino Poggio Pignatelli di Campo Calabro (Rc).

 

Ti potrebbe interessare anche...