Crea sito

Anche la produzione ha un’anima

16 giugno 2020

“Anche la produzione ha un’anima” a cura di Silvia Bonanni

Organizzare la produzione di un documentario, alcune competenze inusuali: capacità di relazione, di riprogrammazione, versatilità, ascolto e approfondimento.
La produzione cinematografica e audiovisiva segue delle fasi e che sono state rodate negli anni e sono sempre le stesse: si studiano e si imparano con l’esperienza. Le competenze che propongo qui, non sono affatto sostitutive delle competenze principali come produttori e organizzatori, sono aspetti che di solito non vengono messi in evidenza ma che nella mia esperienza sono molto utili, oltre che a registi e autori, anche a chi si occupa della produzione.

 

Silvia Bonanni

Attualmente lavoro come organizzatrice e/o produttrice esecutiva e mi occupo in particolare di documentari per la tv e talvolta per il cinema.
Arrivo alla produzione televisiva nel 2013 dopo diversi anni in cui mi sono occupata a vario titolo di organizzazione di eventi e di documentari indipendenti.
Ho fatto parte del gruppo fondatore che ha organizzato il festival di cinema indipendente Tekfestival (Roma) per 9 edizioni dal 2001 al 2010.
Ho preso parte, come aiuto regista e filmmaker, ad alcuni documentari indipendenti e in questo ambito per circa 10 anni ho collaborato alla realizzazione dei documentari sul festival musicale Rototom.

Ti potrebbe interessare anche...